GRAZIA – “La mia vita senza IUS SOLI”

GRAZIA – “La mia vita senza IUS SOLI”

di Cristina Giudici

E lei quando ha capito di essere italiana?
«Durante un provino a Londra. È stato un episodio buffo, ma significativo. Parlavo in inglese con accento italiano e durante il casting mi è stata chiesta la mia nazionalità. Risposi: “Sono etiope”. Mi guardarono in modo strano e poi, quando aggiunsi che vivevo in Italia, una signora esclamò: “Ecco perché ha questo accento, lei è italiana”. Rimasi frastornata per 24 ore, prima di capire che era vero».

Leggi tutto (PDF)

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.